Tecnologia: perchè non ne possiamo più fare a meno

Nell’epoca di Internet tutto è in continuo mutamento: le persone non sono più quelle di una volta, l’ambiente che ci circonda non è più quello di anni fa e persino i sentimenti, gli odori, le percezioni non sono più quelle che abbiamo conosciuto nei nostri primi anni di vita.

Com’è cambiata la nostra vita con la tecnologia?

Tanti sono i passi in avanti che la società si ritrova a dover compiere anno dopo anno, e tra questi, vuoi o non vuoi, c’è lo sviluppo di una tecnologia generale ormai praticamente irrefrenabile: tra i molti cambiamenti che hanno riguardato il secolo più recente, quello tecnologico ne rappresenta forse il più grande e rivoluzionario. Perchè ha cambiato il nostro modo di vedere il passato, di interpretare il presente e di analizzare il futuro prossimo.

D’altronde non possiamo non aver fatto caso a come uno smartphone sia nella tasca di chiunque (persino dell’anziano signore o di quell’individuo che si era promesso di non lasciarsi tentare dalle mode hi-tech). Ma anche i computer non sono da meno, tanto è vero che ormai ci catalogano, ci servono nelle nostre esigenze e ci seguono su qualunque fronte ci ritroviamo ad operare (basta recarsi in una qualunque amministrazione pubblica che gestisce la burocrazia generale per prendere atto di come sia ormai tutto informatizzato). E che dire di tablet, cuffie sempre meno ingombranti, citofoni con la videocamera incorporata, televisori ad altissima definizione e sistemi audio aventi una qualità del suono davvero impeccabile?

La tecnlogia ha stravolto le nostre vite, ma per quanto possa averlo fatto anche in peggio, una sorta di “analisi costi benefici” non può non far propendere la bilancia verso il lato dei benefici: senza un po’ di sana elettronica tutti noi saremmo persi!

Negozi fisici ma anche autorevoli e-commerce come Ezdirect hanno appreso la ventata di cambiamento che sta riguardando l’Italia, l’Europa e il mondo intero e hanno deciso di puntare la loro attività di business su un fronte che potrà tutt’al più evolversi ma mai e poi mai sparire dall’immaginario collettivo. L’economia moderna stessa si regge anche e soprattutto sulle transazioni digitali e sulla compravendita di materiale di elettronica da consumo: saremmo forse pronti a rinunciare a un mondo che si è coraggiosamente mosso verso questa direzione e che fa di questa scoperta una delle sue principali forme di sostentamento?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*