Frutta e verdura: scopriamone l’importanza

Consumare frutta e verdura più volte al giorno è importante, anzi essenziale, per il benessere del nostro organismo. Questi alimenti esercitano un effetto positivo sul nostro corpo, riducendo il rischio di vari tipi di disturbi, e contribuiscono a riparare i danni che possono derivare da cattive abitudini alimentari. Una posizione di rilievo in questa azione benefica dei prodotti vegetali la occupano le fibre, quella parte degli alimenti che non viene intaccata dai succhi gastrici. Le fibre non apportano calorie e hanno una notevole capacità di assorbire acqua, gonfiandosi.

Le fibre esercitano moltissime funzioni, contribuiscono a combattere la stitichezza, diminuiscono il livello di colesterolo e i trigliceridi nel sangue , riducono l’assorbimento dei grassi, abbassano l’ipertensione, danno un senso di sazietà nelle diete dimagranti, riducono il rischio di cancro al colon, regolarizzano la glicemia nei casi di diabete, prevengono la formazione di calcoli biliari.

Tutti i benefici di frutta e verdura per un’alimentazione corretta

Le verdure crude vanno mangiate all’inizio del pasto, da sole, per favorire un maggior apporto di vitamine, Sali minerali, fibre e acqua, saziano e stimolano la mobilità gastrica intestinale. Anche la frutta andrebbe mangiata prima e lontano dai pasti principali, a colazione come a merenda. I prodotti ortofrutticoli sono molto ricchi di acqua, hanno poche proteine e grassi ma alcuni contengono zuccheri diversi rispetto ad altri (amido, saccarosio, glucosio, fruttosio); sono ricchi di Sali minerali (calcio, fosforo, potassio, ferro, rame) e di vitamine: C, A, B1, B2.

È consigliabile consumare frutta e verdura di stagione per evitare di mangiare prodotti maturati in condizioni artificiali che ne riducono la qualità. Con le cotture, le verdure perdono gran parte dei minerali e delle vitamine idrosolubili; é quindi preferibile la cottura al vapore o il riutilizzo per salse, minestre e risotti, dell’acqua di cottura, dato che essa contiene i minerali e le vitamine disperse.

Analizziamo alcune verdure e i loro benefici

  • L’aglio è usato da millenni per le affezioni intestinali, l’ipertensione e l’arteriosclerosi;
  • Il carciofo ha effetti benefici sui reni e sul fegato, facilita la depurazione del sangue dagli acidi urici e abbassa il livelli del colesterolo;
  • La carota stimola la formazione dei globuli rossi;
  • Il cavolo combatte le infiammazioni delle vie respiratorie, artrosi, previene i tumori;
  • La cipolla è un potente antibatterico;
  • Il prezzemolo depura il sangue e contiene molta vitamina A e C;
  • Il peperoncino rosso è molto ricco di vitamina C ed è uno stimolatore gastrico;
  • L’alloro è digestivo e atisettico;
  • La menta è tonificante ed efficace contro gli spasmi muscolari.

Tra i prodotti ortofrutticoli ricordiamo:

  • L’albicocca, ricca di vitamina A e C, calcio e fosforo, ha spiccate caratteristiche per regolarizzare l’intestino;
  • L’arancia è ottima per chi ha carenza di vitamina C;
  • Il fico è ricco di calcio e fosforo;
  • La pera è rinfrescante e lassativa;
  • La pesca depura l’organismo, stimolando la funzione dei reni e dell’intestino;
  • L’uva è ricca di vitamine e Sali minerali;
  • L’anguria ha effetti reidratanti e diuretici.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*