I danni dei topi in casa


Non si tratta di un’esperienza piacevole avere i ratti in casa. Fortunatamente questo evento non è così frequente, anche se può capitare che questi piccoli animali penetrino in un’abitazione o nelle cantine, alla ricerca di qualcosa da rosicchiare.

Quali sono i danni


I danni principali causati dai ratti nelle abitazioni consistono nella contaminazione e distruzione delle riserve di cibo. I topi riescono ad entrare anche in mobiletti chiusi e ad aprire scatole e contenitori di carta o cartone, o a volte anche di plastica. Talvolta si accaniscono anche su parti in gomma, o in carta, come ad esempio i libri vecchi o il rivestimento dei cavi elettrici. Chiaramente tutte le cose rosicchiate sono inutilizzabili, causano così un danno economico, che può essere anche ingente.

Ratti infetti


I topi spesso vivono nelle fognature delle città, nei pressi di cassonetti e discariche rifiuti, in luoghi insomma che non sono sicuramente salubri. Per questo spesso possono essere portatori di alcune malattie, virus o parassiti di varia tipologia. Tutto il cibo contaminato dalla saliva dei topi deve essere gettato, lo stesso dicasi per gli oggetti che sono stati in contatto con le urine o con le feci. Gli escrementi vanno subito rimossi da casa, non solo perché hanno un odore sgradevole e pungente, ma anche perché sono un covo di batteri.

Come pulire


Quando si nota la presenza in casa di ratti o piccoli topi è necessario intervenire subito per rimuovere tutto ciò che hanno toccato o rosicchiato. Per farlo è bene indossare dei guanti, perché questi animali possono essere veicolo di malattie, che si annidano soprattutto nelle piccole feci nere. Dopo aver rimosso escrementi e resti del cibo rosicchiato è fondamentale pulire con prodotti disinfettanti, in modo da rendere più igienica la casa.

Scacciare i topi


Se i topi sono entrati in una casa è perché vi hanno trovato del cibo. Una volta confezionato tutto in modo più idoneo è possibile comunque che gli animali ritornino, per cercare un nido caldo e comodo. Per questo motivo conviene sempre contattare del personale esperto, che sarà in grado di valutare la presenza di crepe nei muri o di fori di piccole dimensioni, da dove gli animaletti possono continuare ad entrare indisturbati. Solo un esperto del settore sa dove cercare le tane degli animali e i punti di ingresso in casa, fornendo consigli adeguati a rendere un’abitazione del tutto a prova di topo. Potete trovare maggiori informazioni qui.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*