I migliori servizi di cloud storage

Sono sempre di più i siti che propongono spazio disponibile sul cloud, alcuni non costano nulla, e sono particolarmente interessanti per chi non necessita di ampie quantità di spazio; ottenere infatti alcuni GB di spazio libero sul cloud non costa nulla, mentre averne dell’altro può comportare il pagamento di una piccola quota. Sul sito segugioinformatico.it sono disponibili diverse informazioni su come sfruttare il cloud al meglio.

cloud-storage

Cosa si intende con cloud storage

I siti che si occupano di cloud storage mettono a disposizione degli utenti registrati dello spazio in internet. Tale spazio si può utilizzare come si crede, per caricare in rete fitografie, video, documenti di testo e così via. I dati sono accessibili solo tramite l’account utente, quindi nessuno li potrà sfruttare se non il diretto interessato. Molte persone sfruttano il cloud prevalentemente per lavoro, perché è possibile condividere ogni singolo file con un numero x di persone, cosa che rende più pratica la collaborazione per la stesura di un rendiconto, o per la revisione di un testo o di un documento qualsiasi.

I principali siti di cloud storage

Nel campo del cloud storage i gestori  più famosi e utilizzati sono sicuramente Google e Microsoft. Il primo mette a disposizione di ogni utente Gmail  Google drive, uno spazio gratuito di 5GB, ampliabile praticamente all’infinito. Lo spazio aggiuntivo è a pagamento, e costa una piccola quota mensile, da saldare ogni volta che si vuole un ampliamento di 25 GB. Microsoft propone ai suoi clienti Skydrive, 7 GB di spazio sul cloud gratuito, con un pagamento annuale è possibile ottenere ulteriori 20GB di spazio.

Altri gestori

In rete sono presenti anche altri gestori di spazio sul cloud, alcuni dei quali attirano tanti utenti. Uno dei più famosi è Dropbox, che consente di sfruttare uno spazio gratuito di 2GB, disponibile per tutti i nuovi utenti. Per avere altri 100GB si può pagare un abbonamento mensile, o anche un’unica soluzione annuale, per fare prima. Dropbox si è molto diffuso nel corso del tempo per i suoi prezzi particolarmente interessanti, anche se molte persone tendono a prediligere i servizi di Microsoft e di Google. Del resto queste aziende permettono di avere maggiori garanzie: difficilmente falliranno nel prossimo futuro, quindi i nostri dati sono totalmente al sicuro in rete. Periodicamente appaiono nuovi siti che gestiscono spazio sul cloud, in genere chi deve sfruttare ampie quantità di spazio tende a prediligere le aziende che propongono abbonamenti meno cari.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*