Ogni quanto tempo è necessario riverniciare casa?

Non è possibile indicare un periodo entro cui è necessario imbiancare una casa, anche perché l’uso che si fa di un’abitazione differisce da famiglia a famiglia, così come si possono utilizzare diversi materiali per la copertura delle pareti e si verifica la presenza di variabili di vario genere.

In termini generali


Di solito quando si parla di imbiancare casa non si intende l’utilizzo di pitture specifiche, ma le classiche due mani di colore, effettuate con idropittura lavabile. In questo caso in genere le pareti rimangono pulite e in buono stato per circa 3-4 anni, anche se tale lasso di tempo si può enormemente abbreviare, a causa soprattutto dell’umidità ambientale, della scarsa coibentazione con l’esterno, del clima effettivo del luogo in cui si vive. La presenza poi di bambini piccoli o di ragazzi, e di animali da compagnia come cani e gatti, sono tutti elementi che possono costringere a ridipingere casa anche ogni due anni, a causa dell’eccessivo numero di macchie che si vengono a creare sulle pareti dell’intera abitazione. Chi fuma in casa, con grande frequenza, porta ad un rapido ingiallimento delle pareti e di tutti i rivestimenti. Se si aggiunge a questo il fatto che l’odore di fumo tende a venire assorbito dalla pittura, allora può capitare di dover ridipingere con grande frequenza.

riverniciare casa

Particolari coperture


Dicevamo, circa 3-4 anni per la classica idropittura lavabile. Se sopra di essa si predispongono particolari coperture, come la classica velatura, allora la durata si prolunga di qualche anno: ogni 5-6 è comunque opportuno ripetere le operazioni di tinteggiatura. Altri tipi di vernice, come ad esempio lo stucco veneziano, possono durare anche decenni; per questo il costo iniziale, particolarmente elevato, può essere motivato ad una minore necessità di contattare nuovamente l’imbianchino di fiducia. Dipende anche poi da come si conservano le pareti; nel caso dello stucco veneziano ricoperto a cera è possibile passare periodicamente il muro con un panno, in modo da rimuovere le eventuali macchie di sporco. I rivestimenti effettuati con smalto acrilico possono durare fino a una decina di anni, anche nelle abitazioni dei fumatori o dove sono presenti animali domestici o bambini piccoli. Ma solo a patto di approfittare delle specifiche di queste vernici, che permettono di pulire le superfici, anche utilizzando appositi prodotti sgrassatori. Se le mura di casa sono lasciate in totale “autogestione”, allora nel corso di pochi ani si cominceranno a vedere i primi segni del passare del tempo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*