Prodotti naturali per sbiancare i denti

Oggi esistono diversi metodi per ottenere un sorriso bianco splendente, tra cui anche i trattamenti che si effettuano presso lo studio del dentista di fiducia. Se desideri informarti in merito qui trovi una lista di tutti i prodotti per sbiancare i denti. Volendo però ci sono anche dei metodi del tutto naturali, che permettono di rendere più bianco lo smalto dei denti, in modo molto graduale.

Meglio non aspettarsi miracoli

Sbiancare i denti significa diminuire di qualche tonalità il colore dello smalto. Si deve però anche tenere presente che ognuno ha uno smalto dentale di colore diverso, c’è chi ce l’ha naturalmente molto bianco, chi invece mostra un colore più tendente al giallino o al beige. Inoltre i metodi naturali per sbiancare i denti consentono di avere un effetto evidente solo dopo vari giorni di trattamento: la costanza è uno degli elementi fondamentali. Alcuni prodotti molto utilizzati per sbiancare i denti effettuano una leggera abrasione dello smalto dentale, conviene quindi evitare gli eccessi, ma anche evitare totalmente di applicarli nel caso in cui si abbiano carie o micro fratture dello smalto. A volte non si conoscono questi tipi di problemi, ma in genere una certa sensibilità ad uno dei denti può nascondere delle micro lacune nello smalto: in questi casi meglio evitare i trattamenti sbiancanti fai da te e rivolgersi subito al dentista.

Effetto graduale

L’effetto dei trattamenti sbiancanti fai da te non è immediato. In molti casi prima di notare qualche effettivo beneficio è opportuno ripetere il trattamento per qualche volta, seguendo le indicazioni ed evitando gli eccessi. Se dopo un paio di trattamenti non si vede nulla, non occorre disperare, serve solo un poco più di costanza. Conviene anche ricordare che alcuni trattamenti naturali per lo sbiancamento dentale non dovrebbero essere effettuati ogni giorno, ma con scadenza bisettimanale.

Quali sostanze

Una delle sostanze più utilizzate per pulire lo smalto dei denti è il bicarbonato, del resto è spesso presente anche in molti dentifrici. Si utilizza la polvere pura, da passare sui denti come uno scrub, oppure lo si miscela con acqua, o con acqua ossigenata. Dopo aver passato bene ogni dente si sciacqua e si sputa tutto, soprattutto nel caso di utilizzo di acqua ossigenata. Anche il succo di limone permette di pulire i denti, soprattutto nel caso di macchie da nicotina o di altra origine. Un effetto ottimale si può ottenere anche con le erbe, ad esempio la salvia, la cui azione sbiancante è ampiamente conosciuta anche dai dentisti.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*