La comodità di una vasca con la porta

Negli ultimi anni sono varie le possibilità disponibili per le persone disabili, o a ridotta mobilità. Che si sia bloccati su una sedia a rotelle, o che l’età impedisca di fare tutti i movimenti che si desiderano poco importa: in queste situazioni alcune cose normalissime diventano molto difficili da fare. Basti pensare alle vasche da bano: sollevare le gambe, una alla volta, per atterrare su una superficie fredda e scivolosa è un compito impossibile per molti, anziani o disabili. Per evitare questo disagio si può smettere di fare il bagno, lavandosi sotto la doccia; oppure si possono sfruttare le vasche con sportello.

Cos’è una vasca con porta

La vasca da bagno è uno degli agi a cui una persona a ridotta mobilità deve rinunciare in fretta. Entrare nella vasca e uscire è praticamente impossibile, se non con l’aiuto di qualcuno. Se poi si è totalmente incapaci di sorreggersi con le proprie gambe, anche se aiutati non si riuscirà ad entrare nella vasca, figuriamoci ad uscire. In queste situazioni si può sfruttare una vasca con porta. In pratica stiamo parlando di vasche da bagno con una piccola porta sul lato, a tenuta stagna ovviamente. Il fondo della vasca è munito di un comodo sedile, con sul lato delle pratiche maniglie, adatte per aggrapparvisi. Prima di riempire la vasca si apre la porta, che permette di accedere al sedile, portando il fondo della vasca allo stesso piano del pavimento. Ci si accomoda sul sedile, si chiude la porta e si fa scendere l’acqua. Al termine del bagno si ripetono le medesime operazioni, ma in senso inverso.

I vantaggi delle vasche con sportello

Le vasche con sportello permettono anche ai disabili e alle persone con ridotta mobilità di farsi il bagno quando vogliono, in totale autonomia. Per entrare nella vasca non serve rimanere in equilibrio su una singola gamba, basta aprire la porta e sedersi, cosa possibile anche per chi è su una sedia a rotelle, che può giungere fino al comodo sedile della vasca. Tra i diversi disagi che si devono sopportare quando si è disabili, o quando si ha una ridotta mobilità, uno dei più fastidiosi consiste nel dover chiedere aiuto per ogni piccolo intoppo in cui si incappa nel corso della giornata. Le vasche con sportello permettono di eliminarne almeno uno, consentendo a queste persone di ripristinare almeno in parte la loro autonomia.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*