Come migliorare la propria pagina facebook

Alcune persone riescono a sfruttare la propria pagina facebook per ottenere dei profitti, tramite le pubblicità in essa contenute. Altri invece utilizzano questi spazi per pubblicizzare la loro attività, con buoni successi. Per poterlo fare però è importante che ci siano molte persone che ci seguono, che leggono ciò che scriviamo, che sono interessante al nostro account. Per farlo esistono dei metodi, ormai comprovati dalla pratica e testati sul campo.

Postare sempre

Un buon account facebook, o di un altro social media, dovrebbe essere periodicamente aggiornato. In pratica è importante postare con una buona scadenza, senza però scadere nel banale o postando più volte lo stesso messaggio. Se in alcune giornate non abbiamo proprio nulla da pubblicare, allora potremo sfruttare auguri o messaggi di buona giornata, o anche buona domenica immagini. Un breve messaggio di augurio, corredato da una breve frase, magari una citazione e il gioco è fatto. Non serve perdere tempo per costruirsi delle immagini su misura, perché in rete esistono già dei contenitori di immagini di questo tipo, che ci risolvono molti problemi soprattutto nelle giornate in cui siamo indaffarati e dobbiamo fare le cose in fretta.

Concisi e tempestivi

Un altro elemento di cui tenere conto quando si pubblica qualcosa sui social media consiste nell’avere una buona tempistica: si dovrebbe pubblicare quando i nostri amici e follower sono online. Se gestiamo una community di ragazzi adolescenti, allora sarebbe opportuno postare al mattino presto o nel tardo pomeriggio, ossia quando chi ci segue non è impegnato. Oltre a questo è altrettanto importante mantenersi chiari e stringati: i post lunghi varie pagine, dei veri e propri wall of text, non piacciono a nessuno e spesso non vengono neppure presi in considerazione. Meglio una singola frase precisa, chiara e netta.

Immagini e video

Piuttosto che raccontare qualcosa o descriverlo in modo preciso è molto meglio postare una foto o un video. Le immagini sono seguiti in modo molto maggiore rispetto alle frasi di testo, e portano chi le ammira ad interagire rapidamente, mettendo un “mi piace” o un commento. Lo stesso avviene per i video e gli album di fotografie. Conviene sempre tenere conto di questo, anche quando si desidera pubblicare delle informazioni precise su un evento. Per le fotografie possiamo anche utilizzare quelle scattate con lo smartphone, purché siano di qualità almeno buona, molti utenti preferiscono le immagini autoprodotte, o che mantengono comunque un certo velo di “artigianalità” se così possiamo definirla.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*