Le Opzioni Binarie: un trend in forte crescita in Italia

In Italia si è assistito ad una forte crescita al ricorso alle opzioni binarie. La sua affermazione nel mondo dei traders si deve sicuramente alla sua semplicità, che ne ha garantito una capillare diffusione anche tra coloro che avevano riscontrato meno fortuna con i tradizionali metodi finanziari. Le opzioni binarie su FinanzaeInvestimenti.it dunque hanno saputo appassionare anche coloro che non avevano avuto un riscontro positivo con altre tipologie di trading e questo è sicuramente uno dei loro punti di forza.
Ma cerchiamo innanzitutto di capire di cosa si tratta e delle sue caratteristiche per arrivare a capire il perchè di così tanto successo.

 


 


Cosa sono le opzioni binarie 


Le opzioni binarie sono uno particolare tipo di investimento di tipo derivato.
Uno strumento finanziario derivato è un contratto o un titolo il cui valore dipende dal valore di mercato di un altro strumento finanziario. La Banca d’Italia li definisce all’ art. 3 come “i contratti che insistono su elementi di altri schemi negoziali, quali titoli, valute, tassi di interesse, tassi di cambio, indici di borsa, ecc. Il loro valore ‘deriva’ da quello degli elementi sottostanti. Costituiscono prodotti derivati, ad esempio, i futures, le options, gli swaps, i forward rate agreements”.
Le opzioni binarie permettono di investire il proprio denaro con potenziali profitti la cui stima sembrerebbe compresa tra il 70% ed il 400-500%.


Perché opzioni binarie?


Lo stesso termine opzione significa scelta, quindi intuitivamente facciamo riferimento ad uno scegliere tra diverse possibilità. Binario è l’equivalente di doppio, duplice. Possiamo quindi, in prima battuta, definire un’ opzione binaria come la scelta tra due strade possibili e di conseguenza due diversi esiti.
Scegliere di acquistare un’ opzione binaria significa essenzialmente investire su uno strumento finanziario che possiede solo due posssibili scenari.

Ma su cosa avviene questa possibilità di scelta?
Essa consiste nel prevedere il possibile andamento di azioni, indici o anche seplicemnte materie prime (l’ oro o il petrolio per citarne due).
Comprare un’ azione binaria significa inizialmente individuare l’asset sottostante (ad esempio la materia prima come l’oro o il petrolio, un’azione, ecc.). Se si è scelto di investire occorre indicare quanto si intende investire e selezionare la scadenza (l’opzione può essere predisposta da un minimo di 15 minuti fino anche ad un mese). Dopodichè occorrerà selezionare il tipo di previsione quindi indicare se secondo noi il prezzo dell’asset tenderà a salire o a scendere.
Se alla scadenza il mercato avrà avuto il comportamento che avevamo previsto allora potrà essere incassato il rendimento dovuto.


Tre tipologie di opzioni binarie


Le opzioni binarie possono essere classificate in tre macro-tipologie:

1. Opzioni Alto/basso o Call/put, nelle quali è necessario prevedere se alla scadenza il prezzo del titolo prescelto aumenterà o diminuirà
2. Opzioni one touch, nelle quali è necessario prevedere se a scadenza il prezzo del titolo prescelto raggiungerà o meno un prezzo fissato dal broker
3. Opzioni range o boundary, nelle quali è necessario prevedere se a scadenza il prezzo del titolo prescelto si manterrà o meno all’interno di un range di prezzo fissato dal broker.


Semplicità e guadagni: due punti forza del suo successo


Abbiamo sopra citato le percentuali di guadagno che potrebbero essere ottenute grazie alle opzioni binarie. Questo aspetto non è da sottovalutare ma va sicuramente commisurato al grado di rischio che si è disposti a correre e rispetto al grado di strategie che si è in grado di mettere in atto e controllare.
Ma ciò che veramente lo rende alla portata di molti aspiranti investitori è la sua estrema semplicità sia in termini di trading che di piattaforme. Ecco perchè è opinione comune ritenere che il fenomeno è destinato a subire ulteriori incrementi nel corso del tempo.
Tuttavia non bisogna considerarle come semplici scommesse e per riuscire a guadagnarci seriamente è molto importante imparare ad usare i grafici e alcuni indicatori che possano aiutare nell’analisi della strategie migliori da utilizzare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*